edouard nasa, photos, spazio, scienza altamira, grotte, spagna, preistoria granchio, coco, birgus latro etna, sicilia, vulcani, italia titicaca, lago, bolivia, perù iguazù, cascate, argentina, brasile, unesco Nilo, fiumi, africa Cina, muraglia, fortezze
Seguimi in Twitter Seguimi in Facebook Seguimi in Pinterest Seguimi in LinkedIn Follow in Google+ Sottoscrivi il feed Seguimi  in StumbleUpon

Katmai National Park & King Salmon, una delle zone del mondo piu' ricche di orsi bruni.

Il Parco nazionale e riserva di Katmai è un parco nazionale degli Stati Uniti situato nel sud dell'Alaska.

 

Fra le attrazioni principali vi è la Valle dei Diecimila Fumi. Il parco copre una superficie di 19.122 km². La maggior parte della regione è desertica.

 

Il nome del parco è in riferimento al Monte Katmai, uno stratovulcano.


Il parco venne istituito il 2 dicembre 1980. È situato all'imboccatura della penisola di Alaska, di fronte all'Isola Kodiak, con sede nella vicina King Salmon, a circa 470 chilometri a sud-ovest di Anchorage.

 

Originariamente, il 24 settembre 1918, la regione venne designato come monumento nazionale per proteggere l'area attorno alla grande eruzione vulcanica del Novarupta del 1912, che diede vita alla Valle dei Diecimila Fumi.

katmai-orsi-4

Brutalmente sconvolta da una terribile attivita' vulcanica avvenuta nel 1912, questa area è stata dichiarata Parco Nazionale e quindi protetta al fine di preservare una delle zone del mondo piu' ricche di orsi bruni, con una media di un orso ogni due chilometri quadrati.

 

Durante il periodo caratterizzato dalla migrazione dei salmoni, non e' difficile osservare gli orsi appostati sulle cascate o sulle rive dei fiumi tutti intenti a pescare. Talvolta i salmoni sono cosi' abbondanti che, vista l'ampia disponibilita' di cibo per tutti, arrivano addirittura a far decadere i conflitti territoriali, e molti orsi possono trovarsi a pescare tutti insieme sulla stessa cascata, tollerandosi perfettamente l'un l'altro.

katmai-orsi

Oltre alla presenza di molti animali selvatici da osservare e fotografare, la zona e' interessante anche per la stupefacente bellezza dei paesaggi. Vette innevate e coperte di ghiacciai fanno da sfondo a ruscelli, cascate e lussureggianti foreste di abeti.

 

La limpidezza delle acque, il verde degli alberi, il bianco delle rocce, ed il blu del cielo e dei laghi, danno la sensazione di trovarsi in un posto pulito, incontaminato e primitivo.

katmai-orsi-3

Raggiungere questo vero e proprio paradiso non e' affatto facile, per fortuna. Non esiste infatti un villaggio con insediamenti umani permanenti o strutture di pubblica utilita', e per pernottare nei pochi campeggi e nell'unica sistemazione al chiuso disponibile, occorrono alcuni permessi che vengono rilasciati dai guardiani del parco soltanto dopo aver assistito ad un breve corso di vita all'aria aperta.

katmai-orsi-1

I posti sono comunque limitatissimi ed occorre effettuare le prenotazioni con molti mesi di anticipo. Per questo motivo la maggior parte dei turisti scelgono King Salmon come "base strategica" e si recano nel Parco Nazionale di Katmai per visite giornaliere utilizzando motoscafi ed aerei equipaggiati di galleggianti messi a disposizione degli stessi alberghi di King Salmon.

katmai-orsi-5

Il clima di questa zona è di tipo sub-artico, con inverni molto freddi ed estati fresche. Durante il lungo inverno le precipitazioni nevose sono estremamente abbondanti, mentre in estate i temporali sono all'ordine del giorno. Estesi periodi con cielo coperto, pioggia e nebbia sono frequenti in questa zona dell'Alaska, ed inoltre il tempo puo' cambiare rapidamente e senza preavviso.

katmai-orsi-2

Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

Share on Google Plus

A proposito di Luca Soraci

Il mondo può essere considerato come un museo, un immenso museo che la natura el'uomo, rivali nella genialità hanno popolato di "meraviglie".
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento