edouard nasa, photos, spazio, scienza altamira, grotte, spagna, preistoria granchio, coco, birgus latro etna, sicilia, vulcani, italia titicaca, lago, bolivia, perù iguazù, cascate, argentina, brasile, unesco Nilo, fiumi, africa Cina, muraglia, fortezze
Seguimi in Twitter Seguimi in Facebook Seguimi in Pinterest Seguimi in LinkedIn Follow in Google+ Sottoscrivi il feed Seguimi  in StumbleUpon

Nessun'altra delle città d'arte italiane mantiene vivo il patrimonio culturale e civile del medioevo come Siena.

Fondata in tempi antichi, le prime notizie risalgono al tempo dell’Impero Romano, più esattamente al periodo dell’Imperatore Augusto, quando la città veniva chiamata Sena Iulia.

Le sue origini romane sono confermate da due leggende riguardanti la sua fondazione da parte di Senio, figlio di Remo: nella prima si narra dell’arrivo dei fratelli Senio ed Ascanio sulle colline senesi in groppa a due cavalli, uno bianco ed uno nero, in fuga dallo zio Romolo che li voleva uccidere.

Nella seconda, i due fratelli avrebbero fondato la città con l’accensione di una pira augurale per ringraziare gli dei.  Il fumo da essa scaturito, per metà nero e metà bianco, riprende, come il colore dei due cavalli, lo stemma di Siena, chiamato “balzana”.

Nella seconda, i due fratelli avrebbero fondato la città con l’accensione di una pira augurale per ringraziare gli dei.  Il fumo da essa scaturito, per metà nero e metà bianco, riprende, come il colore dei due cavalli, lo stemma di Siena, chiamato “balzana”.

siena museo opera
sienasandomenico_thumb2
siena-duomodesiena_thumb3
siena-palazzopiccolominisiena_thumb2
.stelvio_thumb2
stelvio_Cannone.Cevedale.storia-500_
stelvio_cervo_thumb2
Siena-1744x1166_thumb2
siena-5352x3582_thumb2
siena-piazza-3008x2000_thumb2
Siena-The_facade_of_the_Cathedral_40[1]
Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:
Share on Google Plus

A proposito di Luca Soraci

Il mondo può essere considerato come un museo, un immenso museo che la natura el'uomo, rivali nella genialità hanno popolato di "meraviglie".
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento